Ipogeo di palazzo Monticelli

L’ipogeo di palazzo Monticelli

 

Siamo nell’ambiente cantinato di palazzo Monticelli, un elegante immobile posto fra via San Francesco e l’inizio di via Paisiello. Un’ampia scalinata ci introduce al primo degli ambienti al di sotto del quale si trovava la cisterna di questo ambiente produttivo. Un ambiente facente parte dei numerosissimi impianti ipogei che ebbero una funzione particolarmente rilevante, già a partire dal Cinquecento, quali depositi di prodotti e di granaglia, in particolare, lungo l’asse viario che un tempo non a caso era denominato via delle Fogge. Dopo aver superato una bellissima arcata e una semiarcata realizzata con particolare maestria, attraverso un altro passaggio arcuato si giunge a quello che doveva essere l’ambiente produttivo principale caratterizzato dalla tipica bocca di lupo. Sulla destra un altro passaggio ci introduce a quello che dovette essere l’originario ambiente sfruttato come cava, già in età antica, e dove sono evidenti i segni di un passaggio tompagnato che doveva collegare questo ambiente ad un’altra struttura ipogea.

Nobilissima Taranto
Assign a menu in the Left Menu options.
Assign a menu in the Right Menu options.