Ipogeo di palazzo di Stani

L’ipogeo di palazzo Di Stani

 

L’immobile al di sotto del quale insistono alcuni vani ipogei è situato all’estremità sud orientale di piazza Castello a cavallo fra il pendio Lariccia e la discesa del vasto proprio nei pressi dell’area interessata dal circuito delle antiche mura greco-bizantine. Si vedono delle murature a grossi blocchi che sembrano di epoca bizantina. Certamente la volta a botte è successiva rispetto alle mura perimetrali mentre il tipo di arco ribassato protende fra la fine del XVII ed il XVIII secolo, epoca a cui risale certamente la prima edificazione dell’edificio. Sulla parte di roccia di uno degli ambienti si nota una piccola nicchia da lucerna. I tagli di cava sembrano di età moderna, cinque/seicentesca. La configurazione di questi ambienti fa propendere verso un sotterraneo nato dall’unione di edifici diversi. Fra questi sicuramente il famoso Museo Ceci. Non è stato possibile indagare a fondo l’ultimo livello ipogeo caratterizzato da ampi cunicoli nei quali scorre acqua di falda.

Nobilissima Taranto
Assign a menu in the Left Menu options.
Assign a menu in the Right Menu options.